CHI SIAMO

Associazione per la tutela e la salvaguardia dei Bottini, delle Fonti monumentali e di tutto il patrimonio storico, culturale ed architettonico legato alle Acque di Siena.
La Diana nasce nel 1994 grazie all’iniziativa di un gruppo di senesi innamorati della propria città e desiderosi di contribuire alla salvaguardia ed alla valorizzazione del suo patrimonio idrico, storico e monumentale legato all’antico acquedotto senese. Tra le molte iniziative realizzate in questi anni spiccano la riscoperta ed il restauro delle fonti delle Monache e dei Tufi, i relativi Bottini, la pulizia del Canale del Granduca, la pubblicazione del fumetto “L’acqua di Siena” destinato alle scuole di Siena e Provincia, la pubblicazione del volume “A ritrovar la Diana”, numerose mostre fotografiche e conferenze tematiche. Dalla sua nascita La Diana ha stipulato con il Comune di Siena una convenzione per l’esclusiva fornitura gratuita di guide volontarie per le visite ai Bottini e, recentemente, al Museo dell’Acqua. Ogni anno viene effettuato un progetto di collaborazione con le scuole elementari e medie di Siena e Provincia per la conoscenza dei Bottini, della storia di Siena e per l’educazione ad un corretto uso dell’acqua. Vengono effettuate ricerche di archivio relative alla storia dell’antico acquedotto; ispezioni, mappature ed interventi di manutenzione nei 25 km dei bottini e nelle Fonti, nonché nel complesso del Santa Maria della Scala.

OBIETTIVI

Lo studente opererà nell’ambito del progetto ‘Siena e l’acqua’, iniziativa che l’Associazione La Diana rivolge ormai da anni alle scuole primarie e medie inferiori di Siena e provincia con l’obiettivo di far conoscere ai ragazzi l’inestimabile patrimonio dei Bottini (acquedotti medievali) e delle Fonti monumentali, oltre a sensibilizzarli sull’uso consapevole dell’acqua.

Dopo una formazione preliminare sulle tematiche da affrontare, lo studente sarà coinvolto nell’attuazione del progetto mediante lavoro di segreteria, in veste di relatore negli incontri presso gli istituti scolastici, di guida/accompagnatore nelle visite ai Bottini senesi e al Museo dell’Acqua, oltre a collaborare fattivamente all’organizzazione della mostra in cui saranno esposti i lavori realizzati dalle classi aderenti al progetto. Lo studente avrà la possibilità di interagire con alunni, insegnanti ed esponenti di enti ed istituzioni locali, affinando così le sue capacità comunicative e relazionali.

Oltre ad acquisire conoscenze concrete sulla storia di Siena, la necessità di rispettare scadenze e tempistiche previste dal progetto consentiranno allo studente di confrontarsi con problematiche di carattere pratico, utili al conseguimento e al potenziamento di abilità organizzative e gestionali.

SKILLS

Imparare a lavorare in gruppo;
Spirito di iniziativa;
Capacità relazionali;
Organizzative e gestionali

DOVE SIAMO

Presso la propria sede in Strada delle Fonti di Pescaia, 1 a Siena, presso le scuole primarie e medie inferiori della Città di Siena e della sua provincia, Bottini di Siena, Museo dell’Acqua.

CONTATTI

www.ladianasiena.it